portale diversabilit�
Nonsoloabili.org - di Francesco Demofonti
gioved� 4 dicembre 08 - 08:31
Per la pubblicità su questo sito | CANALE DEL NETWORK DA 21 MESI   

   
nonsoloabili di Francesco Demofonti affiliato al network portal 
Email | I lettori del network su Facebook
chi siamo
forum diversabilit�
scambio link
scrivi al sito
video

-22 GIORNI A NATALE


Iscriviti alla newsletter

Pubblica il tuo banner
in questo spazio

 

 

 

segnala il tuo sito web gratis | aggiungi ai preferiti | fai di questo sito la tua home page  

La petizione di Autismoparliamone su �Il Tirreno�

Queste sono le parole di una mamma del portale autismoparliamone, pubblicate dal quotidiano Il Tirreno. �Quando ho visto quel video ho pianto una mattina intera�. Un pugno nello stomaco per chiunque vedere su Internet, alla voce �Video Divertenti�, un ragazzo gettato a terra, preso a calci da cinque coetanei mentre sullo schermo appare la scritta �Divertiti con l�autismo�, ma per la mamma di un bambino autistico quel filmato � un autentico shock. Lo spiega con semplicit� Melisenda Vivaldi, 36 anni, il volto da ragazzina ma una forza da vendere. �Aprire il computer e vedere certe cose ti lacera lo stomaco perch� in quel video potrebbe esserci tuo figlio� - dice la giovane mamma di Rosignano. Suo figlio, nove anni, � autistico. Melisenda sa bene cosa vuol dire soffrire di autismo: dietro questa parola c�� un bambino, una persona con gravi problemi relazionali. Spesso i ragazzi autistici non parlano e dunque, anche se vittime di violenza non possono comunicarlo. E� questo che fa impazzire i genitori di fronte alle immagini che ultimamente sempre pi� spesso girano su Youtube. Immagini filmate con i telefonini nelle scuole, in cui il bullo di turno, sempre in gruppo (il branco) prende di mira il ragazzo disabile, il pi� debole che non pu� reagire. Un�esibizione amplificata della violenza che rischia di suscitare emulazione tra i giovanissimi. Per questo Melisenda ha deciso di denunciare la situazione. �Credo che sia importante sollevare il problema farlo conoscere all�opinione pubblica - spiega-: � un dovere per un genitore di un bambino handicappato, ma un obbligo morale per tutti, come genitori e cittadini�. Lei, che da anni lotta con tenacia e intelligenza seguendo le terapie pi� innovative per aiutare suo figlio fa parte di un forum web intitolato Autismoparliamone, realizzato da genitori di figli autistici. Ed � attraverso il forum che la signora Vivaldi � venuta a conoscenza del video. Qualche giorno fa una mamma ha visto il filmato su Youtube e l�ha segnalato all�amministratore del portale del forum. Il quale a sua volta ha cercato di contattare Youtube, ma senza successo. Cos� ha denunciato il caso all�Indignato speciale, su Canale 5. E sempre attraverso il forum � stata lanciata una petizione per fermare i video discriminanti sui disabili. Anche la petizione gira su Internet (sul sito firmiamo.it). L�obiettivo � quello di creare un filtro un controllo, ma anche di esigere una responsabilit�, cos� come esiste per gli altri mezzi di comunicazione, su ci� che passa in rete. �Questo video mi ha fatto riflettere - dice Melisenda - sul fatto che non c�� nessun controllo; gli utenti che navigano in internet possono denunciare il fatto, ma anche emularlo. Per questo penso che sia un dovere sensibilizzare l�opinione pubblica. Bisogna far capire che non basta rimuovere i filmati, perch� il problema rimane. E rester� finch� ci sar� qualcuno che armato di telefonino avr� la possibilit� di umiliare un disabile in mondovisione grazie alla complicit� di servizi che non effettuano i necessari controlli delegandolo ai navigatori della rete�. Da qui l�invito e l�appello accorato a firmare la petizione. Serve a questo, � un tentativo per accentrare l�attenzione degli organi ministeriali su un problema che deve trovare una soluzione. E� assurdo pensare che le cose continuino in questo modo solo perch� ci sono grossi interessi in gioco. Per� perch� funzioni, perch� qualcosa succeda, perch� gli orrori finiscano c�� bisogno che le persone, la gente comune comprenda cosa c�� in gioco e ci aiuti concretamente firmando la petizione in massa. Nessuno vuole che YouTube, libero video o altri servizi simili chiudano ma semplicemente che i video ricevuti vengano controllati prima di essere avviati alla pubblicazione com�� giusto che sia. Si certo, il problema � sociale e va ricercato in una perdita dei valori e dei buoni sentimenti. Ma dare modo a chi ha perso queste qualit�, a chi sembra non avere pi� un barlume di umanit�, di portare all�attenzione del mondo i propri misfatti, non fa che alimentare questi atteggiamenti; i mostri diventano eroi e delle vittime sembra non importare niente a nessuno�. 30 / 11 / 2007

diventa amico di questo sito su Facebook
conoscerai gli autori del network e gli altri lettori


Scrivi la tua opinione sull'argomento
le tue opinioni saranno pubblicate nello spazio Forum


Il tuo nome

(facoltativo)





Voci correlate

  • youtube
  •  
     

    TESTIMONIANZE

    Altre news
    sugli argomenti









    Iscriviti alla newsletter

    Se vuoi seguire le novità e gli aggiornamenti di questo sito, iscriviti alla nostra newsletter. Ti potrai cancellare dal servizio in qualsiasi momento.

    scrivi la tua email

     

    per pubblicare il tuo banner in questo spazio

    Altri articoli
    su argomenti simili
    20/11/2008
    Ci scrive Stefano Zanini

    29/10/2008
    Provincia di Roma per rete contro autismo

    18/10/2008
    Gran Bretagna: storia di Dan, il rugbysta che ha scelto di morire

    17/10/2008
    Autismo in et� adulta: se ne parla a Lucca

    13/10/2008
    Dal portale Autismoparliamone


    News Social Network

    News testimonianze

    News autismo

    News youtube

     

    Network news
    04/12/2008
    The Ship Magazine, webzine indipendente

    03/12/2008
    Lettore MP3 Samsung YP-Q1, tutte le caratteristiche

    Network videonews

    Tutte le videonews

     

     



    Site Map: Archivio pagine web | Pagine più lette di oggi Archivio news: 200812 - 200811 - 200810 - 200809 - 200808 - 200807 - 200806 - 200805 - 200804 - 200803 - 200802 - 200801 - 200712 - 200711 - 200710 - 200709 - 200708 - 200707 - 200706 - 200705 - 200704 - 200703 -
      portale di Francesco Demofonti (NSA) pagina pubblicata in 1 secondi
    Note Legali: questo sito web è di proprietà di Francesco Demofonti a cui va la piena e unica responsabilità dei contenuti testali e grafici pubblicati sul sito - email francescodemofonti@libero.it
    Contenuti pubblicati secondo la licenza di utilizzo di Creative Commons salvo diverse indicazioni
    Le foto presenti sul sito sono state in larga parte prese da Internet,e quindi valutate di pubblico dominio
    Per chiedere la rimozione di foto o contenuti scrivere alla redazione del sito - Il network a cui il sito è affiliato non è responsabile dei contenuti pubblicati sui singoli siti.
    per la pubblicità su internet



    DecorCollection歐洲傢俬| 傢俬/家俬/家私| 意大利傢俬/實木傢俬| 梳化| 意大利梳化/歐洲梳化| 餐桌/餐枱/餐檯| 餐椅| 電視櫃| 衣櫃| 床架| 茶几

    橫額| 貼紙| 貼紙印刷| 宣傳單張| 海報| 攤位| foamboard| 喜帖| 信封 數碼印刷

    QR code scanner| inventory management system| labelling| Kiosk| warehouse management|

    邮件营销| Email Marketing| 電郵推廣| edm营销| 邮件群发软件| edm| 营销软件| Mailchimp| Hubspot| Sendinblue| ActiveCampaign| SMS

    Tomtop| Online shop| Online Einkaufen

    地產代理/物業投資| 租辦公室/租寫字樓| 地產新聞| 甲級寫字樓/頂手| Grade A Office| Commercial Building / Office building| Hong Kong Office Rental| Rent Office| Office for lease / office leasing| Office for sale| Office relocation

    香港甲級寫字樓出租

    中環中心| 合和中心| 新文華中心| 力寶中心| 禮頓中心| Jardine House| Admiralty Centre| 港威大廈| One Island East| 創紀之城| 太子大廈| 怡和大廈| 康宏廣場| 萬宜大廈| 胡忠大廈| 信德中心| 北京道1號| One Kowloon| The Center| World Wide House

    | 國際小學| 英國學校| International schools hong kong| 香港國際學校| Wycombe Abbey| 香港威雅學校| school day| boarding school Hong Kong| 香港威雅國際學校| Wycombe Abbey School

    Addmotor Electric Bike| Electric bike shop / electric bicycle shop| Electric bike review| Electric trike| Fat tire electric bike| Best electric bike| Electric bicycle| E bike| Electric bikes for sale| Folding electric bike| Electric mountain bike| Electric tricycle| Mid drive electric bike Juiced Bikes Pedego Rad-Power